24.8.10

Mentre dormi





"Tu che sei nei miei giorni
certezza, emozione
Nell'incanto di tutti i silenzi
che gridano vita
sei il canto che libera gioia
sei il rifugio, la passione"

Sommersa da una confusione allucinante, devo ancora capire come si fa a riaccendere la luce, dove vanno inserite le spine.
La mente ha delle crepe enormi, da cui i pensieri entrano ed escono a piacimento. Era fin troppo che non mi succedevano esperienze così incredibili e belle.
Finalmente ho ripreso in mano la mia vita. Ho trovato ora il coraggio di tagliare l'appendice di un passato scomodo, per il mio bene e per le persone che valgono davvero nella mia vita.
Non dimenticherò, ma un giorno, spero non lontano, mi volterò indietro con un sorriso, intanto punto lo sguardo avanti. Di progetti a lunga scadenza non ne ho, ma va bene così.
Un passo alla volta.

Nessun commento:

Posta un commento