8.2.11

Tic Tac Tic Tac

Beh, eccomi qua di nuovo. Ieri stavo pensando come battezzare un nuovo blog, dato che su questo non mi sento più libera di esprimermi. Pare sia giunta alle orecchie dei capi la nuova di questa mia attività extralavorativa. Ora, provaci tu a sentirti disinvolto a scrivere sapendo che ogni tuo singolo pensiero passerà il setaccio della coscienza di chi ti comanda quotidianamente. Io ancora non ci riesco. Ma tant’è, e andiamo avanti. 
Tutta ‘sto preambolo per dire cosa? Ah, ecco: mi sono beccata il colpo della strega mentre prendevo il vasetto della crema antirughe dall’armadietto del bagno, corrispondente ad una flessione del busto di 5°.
Questo come lo devo interpretare?
A. Il tempo passa inesorabilmente per tutti, anche per me che non mi arrendo con il mio quotidiano abbigliamento casual da sbarbina.
B. Ho preso un colpo d’aria ai lombi mentre uscivo dalla lezione di spinning.
C. Ho dormito ancora a culo scoperto.
Gli ultimi due, comunque, riportano al punto A.
Conclusione: sono da buttare nel cesso; e se non dovessi scendere, meglio utilizzare il bidone dell’umido.
Và, fammi dare il voltaren, che è meglio.

3 commenti:

  1. la canottiera...da infilare nelle mutande ;-)

    RispondiElimina
  2. la strega t'ha dato un colpo perché è invidiosa del tuo abbigliamento casual da sbarbina e perché vai a spinning, ma quello che proprio non riesce a superare è che tu riesca a dormire a culo scoperto :)))
    riguardo al blog per me questo è il terzo che apro, proprio perché nei precedenti non mi sentivo più libera di scrivere. spero però sia l'ultimo, non mi piacciono i traslochi. però se vai prometti di lasciarmi il nuovo link? giuro che non ti sgamerò col capo!

    RispondiElimina
  3. Grazie, FrammentAria!C'è sempre dolcezza nelle tue parole. Giuro che ti informerò dovessi cambiare indirizzo!

    RispondiElimina