27.8.11

Caro Diario

Caro Diario,
ti racconto la mia giornata. Stamane ci siamo svegliati prima del solito, tipo alle 6:45:00. Abbiamo preso il trenino dal nostro paesello, poi un treno più veloce che chiamano fecciarossa. Poi un fecciasalcazzo stipata di polentoni che andavano in vacanza al sudde, beati loro. Poi siamo arrivati al paesello natio dove siamo rimasti bloccati 15 minuti nell'ascensore perché una vekkia strappona limonava con la fottocellula, ma poi siamo arrivati a casa, eh.
Caro Diario, ho rivisto il mio gattone, la contessa Greta sgrunchy dalla Tupa, che non veniva pettinata da tre settimane. E' stato bello perdere i sensi in tutto quel pelo morto! Caro Diario, al mare non ci siamo andati, abbiamo fatto di meglio!!! Ti chiedi che cosa? Guardare i mondiali di atletica. Caro Diario, domani devo correre 25 km all'alba e mi è venuta una vescica, oltre a quella che ho già in dotazione; dicevo, ah, una vescica al piede. Caro Diario, vorrei tanto sparare bestemmie vibranti di collera, ma no, Gesù non vuole. Ciao, Caro Diario.

Nessun commento:

Posta un commento