18.10.11

Sine haesitatione


Sull'indecisione delle persone si potrebbe scrivere all'infinito, non fosse che la sottoscritta ha la pazienza ridotta ai minimi termini, ma che dico, oramai si stima solo in numeri negativi.
Gravitano attorno a me così tante situazioni di stallo da poter competere con il sistema solare. Francamente mi sarei stancata di aspettare, che si parli tempi tecnici, di strategie o di tutto quello che l'umana comprensione possa afferrare.
Poi non c'è da stupirsi che si abbia voglia di leggerezza nella vita e si tenda a giudicare inetti coloro che non sono in grado di dare una direzione alle scelte più idiote che vengono proposte. O sì o no. 
E' tanto difficile avere rispetto per le persone? Siamo qua chissà per quale miracolo, allora per cosa si perde tanto tempo?
Tanto vale buttarsi subito, tanto non si sa come andrà a finire, mai.
"perché siamo fatti di terra e sangue, non d'attese"

Nessun commento:

Posta un commento