1.11.11

Trick or treat?

Sarò una bestia ma ho bellamente ignorato richiamo di dolcetto o scherzetto dei bambini questa sera. Gente, io avevo altro da fare: cucinare le millemila verdure comprate all'azienda agricola. Che a dirla tutta in questo periodo mi ha preso il trip della cucina, tanto che se non riuscirò a tornare a correre, presto finirò per rimanere incastrata tra gli stipiti delle porte. Ma non era questo il punto, divago sempre come mio solito.
Sono felice che abbiamo adottato questa festa dell'Halloween, ben contenta di vedere persone mascherate in maniera grottesca e bizzarra che si recano a feste altrettanto grottesche e bizzarre. E poi mi piacciono davvero tanto questi bambinelli in giro da soli a elemosinare dolci di dubbia provenienza. Halloween a casa mia non avrebbe mai attaccato ché mia madre, quella santa donna, mi diceva sempre di non accettare caramelle dagli sconosciuti, perché lì ci stava la droga, sicuro sicuro.
Ben vengano le nuove tradizioni, ma non perdiamo di vista nemmeno quelle vecchie per favore. Ricordiamoci perché sul calendario è rosso e non si va a lavorare: domani è Ognissanti, festa religiosa per onorare tutti i santi.
In più tanti anni addietro (appena qualche decina, suvvia) era festa pure il 2 Novembre: la Commemorazione dei defunti. Questa dei Morti mi ha fatto accendere una lucina, ha risvegliato uno di quei propositi che ballava lì da qualche tempo: visitare il  cimitero Monumentale di Milano.
Finalmente ci sono riuscita ad andare qualche giorno fa. Ho scoperto che tanta, tantissima gente non l'ha mai visto; in fondo, perché si dovrebbe andare in un cimitero dove non hai nessuno da piangere o ricordare? Non starò a scrivere quello che si può trovare tranquillamente in giro. Personalmente credo si possa visitare per il suo significato storico, per i personaggi famosi sepolti; oppure, più semplicemente, perché è vasto e silenzioso che una volta tanto non sembra nemmeno di essere in centro a Milano.


1 commento:

  1. Non sapevo dell'esistenza del cimitero in centro a Milano! Non sono di Milano, ma se ci vado lo devo visitare per forzaaa! grazie

    RispondiElimina