6.2.12

Ti tengo la mano sempre

Buon compleanno, piccola mia!
Te li lascio qui, nel mio terrazzino dei pensieri, dove ci metto le cose serie, le lacrime e la gioia.
Tu sai di aver fatto la differenza, di esserti distinta ai miei occhi come solo pochi sono riusciti, perché tu sai come siamo, noi.
Ridiamo sempre e sappiamo stare allo scherzo.
All'occorenza, indossiamo una maschera di gioia e rassicurazione, anche quando una parte dentro di noi sta morendo e vorrebbe scappare.
Sappiamo osservare un cuore che non funziona, avvertiamo come medici il difetto nel funzionamento e proviamo a curarlo con il balsamo delle parole dolci.
Non abbiamo paura della scomoda verità, semplice e banale, ma che spesso fa un male cane.
Noi viviamo tutto e tutti, perché i rimpianti non ci appartengono.
E ora fermati e guardati indietro, hai fatto tantissima strada, hai reso questo posto più caldo e confortevole.
Ci sentiremo sempre bambine, in un mondo di adulti troppo seri o troppo presi dalla quotidianità.
Non ti preoccupare per il futuro, la paura fa parte di questo grande gioco e andrà tutto bene, sarai una madre eccellente.
Quelle come te sono madri da sempre, lo sei stata già per me e per altri.
Ma tu, piccola mia, continua a far splendere quel sole che scalda le nostre pance.
Auguri, ti tengo la mano sempre.
Ti voglio bene.

Nessun commento:

Posta un commento