24.10.12

Lampo

E' stato un anno funesto, sarebbe potuta andare anche peggio, ma alla collezione di sfighe e malanni si è aggiunta una moria di rapporti. Purtroppo, o per fortuna, le vite cambiano e i percorsi spesso non riescono più ad allacciarsi, e come una lampo i due lembi possono perdere il passo o rompersi. Ecco, alcuni hanno perso il passo e ci vuole una pazienza infinita per portarli avanti, cerco di metterti in panni che non mi appartengono quando già faccio fatica a stare nei miei; altri, tuttavia, sembrano essersi rotti del tutto e me ne rammarico, perché questi pensieri vengono a cercarmi mentre dormo, dove sogno di sistemare tutto con un abbraccio.
Prendi ieri sera, abituata come sono ad aspettarmi sempre qualcosa di brutto, inaspettatamente si è presentata l'occasione di fare qualcosa di diverso: un corso di cucina (qui). Poco importa ci sia arrivata in corrispondenza dell'ultima di una serie di lezioni, ce ne saranno comunque altre. Per dire che a volte basta una piccola spinta, e ci si ritrova gomito a gomito con chi dividevi anni prima la stessa sala di spinning. Cambia la vita, ma se si vuole si trovano altri punti di contatto e la cerniera ricomincia a scorrere fluida.
Fra un po' è Halloween, e quando ero piccina io mica c'era 'sta americanata dell'Allouì, c'era solo il 31 di ottobre e il giorno dopo non si andava a scuola, ma al cimitero a trovare i parenti passati a miglior vita, che anche se non lo è, nessuno ancora è tornato a dircelo, ma tant'è.
Quindi dicevo, fra un po' si festeggia quella cosa lì e al corso di cucina abbiamo preparato un menù a tema:

1. Focaccia dolce-salata con farina di mais, farcita con uvetta, o cioccolato, o amaretti.  


 
2. Risotto alla zucca e rosmarino.


3. Biscotti di pasta frolla con farina integrale.


Mi sono divertita tantissimo, e poche cose come cucinare sgomberano totalmente la testa dai pensieri, specie quando devi stare attento a non affettarti le dita facendo una dadolata di zucca.
 

2 commenti:

  1. E credici che m'è piaciuto un sacco. Anni diversi, vite diverse e amiche in un certo senso diverse. Ma sempre amiche ecco. :*

    RispondiElimina
  2. siete ancora tutte vive? :D gngngngn

    RispondiElimina