18.9.15

Faccio un funerale

Oggi la mancanza di te, chissà perché, non fa poi così male. Riesco a guardarla con distacco, come una vecchia fotografia che ci passa davanti ogni giorno. La guardo ma quella fitta è sparita, il rammarico e il dispiacere scemano, ci vorrà ancora tempo. 
Intanto ho accantonato il livore, e se tutto va bene lo metterò in cantina con le cose che non uso più. Tengo ancora un poco i ricordi belli che mi hanno fatto stare bene. La festa in spiaggia con la sabbia ancora calda del giorno, il formaggio che portavi dalla montagna e per trovarlo identico sono dovuta andare ad Amantani; oppure quella volta che abbiamo riso come pazzi con la Vespa rotta lungo i colli bolognesi, o quando mi sono stracciata i pantaloni per fare una foto insieme con il lago Trasimeno alle spalle. 
Per ogni gioia abbiamo avuto più pianti, alcuni li abbiamo condivisi, ci siamo fatti forza, e ora fa strano che non ci sei più. Faccio un funerale, magari ci incontreremo ancora, forse per caso. Ciao

Nessun commento:

Posta un commento