25.10.15

Nell'ora legale si sogna male

Qui a ribadire pacatamente di quanto sia bastardo di merda il nostro inconscio.
Nei miei sogni la casa non è perfetta e linda, no. Nei miei sogni non sono meglio di adesso, no.
Nei miei sogni me ne frego dell'orgoglio - quel poco che c'è - che nella realtà preserva quel minimo di dignità che mi rimane.
Nei miei sogni faccio ancora il primo passo e uso la supercolla per rimettere insieme i cocci di rapporti ormai polverizzati.
Cretina, per fortuna erano sogni, e la tua dignità è ancora lì, al sicuro.

Nessun commento:

Posta un commento