12.11.15

Forse sì, magari no


Veronica ha 16 anni e un piercing all’ombelico nuovo di zecca fatto in qualche studio tattoo di Camden Town, entra in un McDonald’s a Brighton e incrocia il mio sguardo. Anche tu qui, guarda come è piccolo il mondo!
Fabrizio è bravissimo con matita, penna e colori. Disegna fumetti come pochi, di quelli che ti lasciano sbalordito. Ci seguiamo su Instagram, qualche cuoricino. Stop. Non sappiamo nulla dell’altro. Sul Ring of Kerry, non ricordo nemmeno il punto esatto, sostiamo per pranzo puntando a caso uno dei quattro locali. Ci fissiamo, ci siamo già visti ma non ricordiamo dove, non ci diciamo una parola. Il giorno dopo ci riconosciamo  - finalmente - nelle foto che abbiamo pubblicato. Quant’è piccolo il mondo, a volte.
Oggi ero ferma al semaforo, io andavo di qua, tu andavi di là. Guidavi e parlavi al telefono sorridendo, sono certa tu non mi abbia vista. Forse sì, magari no, sarebbero bastati cinque minuti e mi avresti incrociato sul marciapiede. 
La vita è fatta di coincidenza non rispettate, di tempi diversi, e sono sollevata non ci sia stato un incontro, non avrei saputo dirti nulla, forse un ciao. Un ciao può bastare a cucire un anno di silenzio? Io non credo.
Il mondo è piccolo, ma non per noi, che siamo riuscite a interporre distanze siderali pur vivendo a pochi chilometri.

Nessun commento:

Posta un commento