Pagine

Informazioni personali

28.1.22

28/365 Dentini

I paragoni tra i bambini non si dovrebbero fare mai, a detta dei pedagogisti. Sfido qualcuno a non farli. 

Altezza, peso alla nascita. Coliche sì, coliche no. Prima pappa bene oppure un totale disastro. Uno cammina prima e l'altro dopo gli ultimi, uno parla fluente e l'altro ancora versi. 

E poi dall'ultimo anno della scuola dell'infanzia i paragoni cominciano pure tra di loro: la caduta dei dentini. A Ester le ho detto almeno un miliardo di volte che dato che a lei i denti sono spuntati che aveva quasi un anno di conseguenza le cadranno pure tardi rispetto alla maggior parte dei suoi amichetti. 

Mamma, ma quando mi cadranno a me?

Mamma, perché a me non cadono?

Mamma, ma se mi cade e lo perdo come farà la fatina a venire da me?

Mamma, mamma, mamma....

Oggi un incisivo inferiore dondola. Evviva, lei felicissima, io meno. Sapessi che ricordi di merda legati a questi eventi: mia mamma alle prese con la barbara prassi di schiacciare la gengiva sanguinante con tutta la sua forza.

Nessun commento:

Posta un commento