Pagine

Informazioni personali

12.3.22

71/365 (12 Mar) Chinatown

Per il girétto di oggi abbiamo deciso per qualcosa di vicino a noi, e anche facile da raggiungere. Pertanto sempre a Milano, utilizzando l'auto e non treni/metro. L'unico modo per riuscire a parcheggiare in centro è affidarsi a uno dei tanti silos a pagamento, altrimenti gambe in spalla e camminare dalla circonvalla. Il nostro giro parte da zona Via Paolo Sarpi, l'arteria principale di Chinatown. Il parcheggio è il Green Park (2 euro la prima ora, 2.40 euro le successive). Da qui si esce e si imbocca Sarpi, che scopro con stupore essere la via dello struscio, delle vasche del sabato insomma. Pienissima di gente a passeggio. 

La zona è pedonale, quindi in teoria non ci sarà l'impiccio del transito di auto, ma dei millemila riders sì, perciò attenzione alla prole e a voi svagati.

Qui ci sono un paio posti dove ci sono interminabili code per i ravioli e bao, che dovrete mangiare per strada perché non esistono tavolini, ma questo non scoraggia gli avventori. Parlo di Ravioleria Sarpi e di 25. Tutti gli altri non li raccomanderei perché il cibo mi pare meno fresco non avendo lo stesso giro.

Poi noi abbiamo allungato verso Gae Aulenti, ma che freddo raga.




Nessun commento:

Posta un commento