Pagine

Informazioni personali

venerdì, dicembre 02, 2022

02/12/2022

Voglio la mamma! 

Sì, anche a 44 anni e spingi, io vorrei la mamma, perché ieri mi è successa una cosa che in un attimo mi ha fatto diventare minuscola, con quell'enorme bisogno di conforto materno, di quell'abbraccio che toglie tutto il male.

Abbiamo comprato una seconda bicicletta: minuscola, maneggevole, ma soprattutto elettrica. Nel sellino posteriore può ospitare agilmente unə bambinə, oppure una persona adulta con le game rannicchiate. 

Insomma, ieri, ho guidato io e offerto un passaggio al marito per tornare in ufficio. Per un attimo mi è sembrato di essere tornata quindicenne quando andavamo in due sul Benelli verde petrolio. 

Il caso vuole che all'incrocio - di solito deserto - ci fosse una discreta folla. Mi sono fermata vicino alle strisce per avere il tempo di attraversare tranquillamente, e io e marito abbiamo questo scambio nel frattempo:

M:"Scendo o sto qui? Scendo, sì? Rimango?"

I: "No, stai lì!"

M: "Dai scendo allora!"

Al ché esclamo concitata: "Insomma deciditi!"

Io non so cosa sia successo di preciso, ma nella folla dell'incrocio  sbuca una pazzerella in una cinguegento grigio metallizzato con mi pare delle strisce colorate sulla fiancata (lo scrivo, metti che mi capita poi qualcosa) e con il finestrino abbassato, che crede sia rivolto a lei il mio "Insomma deciditi!" Questo deve avere causato un forte afflusso di sangue alla testa e scatenato una grandissima rabbia repressa nella tizia perché ha inveito contro di me con parole sgarbate che riassumo con "sei una rincoglionita, ti devono dare la 104".

Ora, per chi non lo sapesse, nella legge 104 confluiscono davvero un mondo di persone, ahimè non solo anziane, ma pure tantissimi adolescenti. E questo mondo è davvero poco bello per chi la possiede e ma anche per i caregiver. 

Purtroppo l'ignoranza e la cattiveria non conoscono confini.

Le persone possono fare del bene o del male con lo stesso identico sforzo, che è nullo. 

Tu, da che parte stai?

Nessun commento:

Posta un commento